Facciamoci due risate

Gira questa storia simpatica a Lardirago, impossibile sapere se sia vera o meno.

Stazione dei Carabinieri di un capoluogo di provincia lombardo, giovedì. Un telefono squilla, risponde il piantone.

“Buongiorno. Sono un cittadino molto influente di Lardirago. Desidero segnalare che il signor Pinco Pallino qui a Lardirago sta facendo dei lavori a casa sua, senza essere in possesso delle necessarie autorizzazioni.”

“Qual è il suo nome?” “Preferisco non rispondere, arrivederci”

Il Comandante della Stazione decide di mandare un pattuglia per accertare i fatti. I militari si presentano a Lardirago, a casa del signor Pinco Pallino e gli domandano la documentazione comprovante la regolarità dei lavori. Il signor Pallino esibisce copia della DIA e dell’autorizzazione della Sovrintendenza – in altre parole, è perfettamente in regola.

Scusandosi per il disturbo, i Carabinieri salutano e se ne vanno.

La storiella ormai ha girato tanto che ognuno ci ha aggiunto un dettaglio, chi sa cosa c’è di vero oltre al fatto che indubbiamente il signor Pallino ha ricevuto una visita dei Carabinieri.

La parte più divertente del gioco consiste nel dare un nome al “cittadino molto influente”: una specie di gioco al detective a cui possiamo giocare tutti. Questi gli indizi che abbiamo sul soggetto misterioso:

  1. Ama ficcare il naso negli affari dei suoi concittadini.
  2. E’ un pallone gonfiato con una altissima opinione di sé.
  3. Ama le denunce anonime, non brilla certo per coraggio.
  4. E’ un po’ superficiale e si getta a capofitto in imprese perdenti, in questo caso denunciando abusi… inesistenti!
  5. Conosce molto bene Lardirago e i suoi abitanti.
  6. Cova ragioni di risentimento contro alcuni suoi concittadini.
  7. Non si fida del comune di Lardirago, altrimenti il suo esposto l’avrebbe fatto lì.

Informazioni su giannicatalfamo

www.linkedin.com/it/giannicatalfamo
Questa voce è stata pubblicata in Succede a Lardirago. Contrassegna il permalink.

La tua opinione...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...