Auguri a tutti

Arriva il Natale, a concludere i primi sette mesi di mandato; sicuramente mesi molto difficili, sempre minacciati dalla spada di Damocle non solo di conti in forte difficoltà, ma spesso di sorprese inaspettate e quasi sempre negative.

Era forse, questo primo giro di boa, il più difficile da superare proprio per tutte le incognite legate a informazioni scarse e lacunose, un banco di prova per la coesione di una squadra che si sta giocando la faccia nella scommessa che una via d’uscita esista per far ripartire un paese a cui è stato fatto tanto male.

Parlando con il Sindaco, gli Assessori, i Consiglieri però si coglie il senso della loro motivazione a far qualcosa per non lasciare il paese in pasto a disonesti e pasticcioni, una motivazione cui la cittadinanza ha fatto riscontro nel migliore dei modi: la numerosa presenza agli eventi, le manifestazioni di simpatia per la strada, i sorrisi dei commercianti, i piccoli successi raccolti lungo questi primi mesi.

I problemi non sono spariti: per esempio, la decisione di vendere le quote della farmacia per colmare una parte della voragine dei debiti è un fatto positivo, ma bisognerà vedere se e come si troverà qualcuno disposto all’acquisto; l’ingresso di nuove risorse leali e competenti è un aiuto, ma la macchina amministrativa è ridotta davvero ai minimi termini e gli adempimenti sono tantissimi.

Ci sarà bisogno di tanta pazienza e buona volontà; ci sarà ancora bisogno di chi vorrà rimboccarsi le maniche e dare una mano anche nelle piccole cose; ci sarà bisogno di un rapporto costruttivo con le istituzioni come la Provincia, la Prefettura, il Collegio Ghislieri tanto per nominare i più importanti: tutti hanno a sinceramente a cuore il rilancio di Lardirago, ma bisognerà trovare tempi e modi per collaborazioni efficaci.

E, da ultimo, non possiamo far finta di non sapere che il quadro generale in cui si muove l’Amministrazione risente delle incertezze e dei limiti di un sistema Italia ed Europa che ancora non sembrano trovare il bandolo della matassa di una crisi che ormai più nessuno osa definire congiunturale.

Speriamo dunque di trovare nella calza di Babbo Natale il coraggio e l’ottimismo che ci servono e, perché no, anche un pizzico di fortuna!

Tanti auguri a tutti!!!

Questa voce è stata pubblicata in Succede a Lardirago. Contrassegna il permalink.

3 risposte a Auguri a tutti

  1. Susana ha detto:

    A parte la frase megalomane sull’ ecoimona,e8 suo diritto partecipare ad una sfilata.Non capisco nel video le domande del giornalista sul modello che dovrebbe dare?Secondo me,almeno nelle domande(che sermbrano affermazioni) c’ e8 un po’ di accanimento.Il posto sbagliato della Minetti non e8 la passerella bensec il Pirellone.Vanni.

  2. gaetano branzoni ha detto:

    che la fortuna sia dalla Vostra e cercate di tenere duro il più possibile,ancora tanti auguri!

La tua opinione...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...