Assemblea: conclusioni

Mirella Facchin, Sindaco

Grazie Valerio per questa esposizione concisa ma esauriente. Parliamo ora di come questo risanamento verrà portato a termine; il percorso è chiaro – almeno in teoria.

Era necessario capire quanti e quali fossero i debiti accumulati negli anni.

Era necessario riportare la gestione corrente sotto controllo.

Questi due compiti sono stati portati a termine.

E’ ora necessario capire quanti e quali debiti le precedenti Amministrazioni si siano “dimenticate” di registrare – e voglio essere MOLTO generosa usando questo termine.

Questo compito è stato completato per quanto riguarda la raccolta di informazioni: penso che ormai siamo ragionevolmente certi che i debiti fuori Bilancio ammontino a circa 220.000 euro. Non abbiamo invece ancora determinato se tra questi debiti ve ne siano di illegittimi, o perché mancanti della documentazione o perché assunti in modo irregolare dagli Amministratori. Queste verifiche sono importanti perché se risultasse che alcuni di questi debiti non sono riconoscibili, è ovvio che il Comune non dovrà risponderne, riducendo in tal modo il proprio carico.

In seguito è necessario utilizzare queste informazioni per progettare un percorso di risanamento che – oltre ad essere pienamente rispettoso della vigente normativa, il che è ovvio – sia realistico e sostenibile.

Questo punto possiamo finalmente dire che è stato avviato ed è in corso di realizzazione: se la strada da percorrere è chiara, ancora non si è arrivati a destinazione.

Infine, una volta risanato il Bilancio, potremo dedicarci al Rilancio vero e proprio di Lardirago.

Vediamo dunque di commentare questi ultimi due punti, riassumendo:

  • abbiamo presumibilmente debiti fuori bilancio per 220.000 euro
  • di questi 35.000 sono per spese in conto capitale, mentre 185.000 sono di spesa corrente
  • ogni anno, spendiamo circa 110.000 euro per ripagare i mutui in essere

Per risanare il bilancio dunque dobbiamo:

  • individuare un introito straordinario
  • usare questi soldi per estinguere parte dei mutui abbattendo le rate da pagare in due anni successivi.
  • usare i denari risparmiati dalle rate per ripagare i debiti fuori bilancio, azzerandoli

La ragione di questo giro un po’ complicato è che la legge non ci permette di usare gli introiti straordinari per ripagare la spesa corrente (e come abbiamo visto, gran parte dei debiti fuori bilancio sono relativi a spesa corrente) ma ci consente di estinguere i mutui.

Tutti sapete che siamo ormai da tempo al lavoro per acquisire questo introito straordinario tramite la vendita della quota nella Farmacia Comunale – si tratta di una pratica lunga e complessa, e vi daremo conto del suo risultato quando avremo raggiunto una fase più conclusiva.

Possiamo perciò dire che, se tutto va bene, a fine 2015 potremmo aver raggiunto il nostro obiettivo, con quasi due anni di anticipo rispetto alla fine del mandato.

E’ lecito perciò domandarsi cosa dobbiamo fare dopo, ma questo non so ancora dirvelo, anche perché in campagna elettorale non ci siamo spinti così in là.

Credo sia necessario un momento di confronto per deciderlo insieme.

Vi dò dunque fin da ora appuntamento ad un’altra Assemblea per discutere e decidere in quale direzione orientare il Rilancio vero e proprio del nostro paese.

Prima però, finiamo quello che abbiamo cominciato.

Informazioni su giannicatalfamo

www.linkedin.com/it/giannicatalfamo
Questa voce è stata pubblicata in Cronache dal Comune. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Assemblea: conclusioni

  1. Pingback: IMU del malanno | rilanciamo Lardirago

La tua opinione...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...