il ritorno di Carcella

Fratel Coniglietto schiuma talmente rabbia che, distraendosi, non si accorge di tradirsi e di ammettere di scrivere con l’account di altri. È il ritorno del famigerato Carcella, di cui per la verità ci eravamo illusi di esserci liberati, ma ci sbagliavamo: forse si era solo ibernato in attesa di tempi migliori.

Carcella è in grande spolvero, ne ha per tutti e da ultimo minaccia denunce per chissà cosa.

Ebbene eccomi qui, caro Carcella, l’indirizzo lo conosce, non credo che la Polizia Postale, i Marines o il Mossad faranno fatica a trovarmi, in ogni caso mi premurerò di tenerla informata (o informato? mah!) sui miei spostamenti.

A ben pensarci sto ancora attendendo l’esito delle numerose querele minacciate in precedenza dal sig. Cella medesimo oltre che dal signor Danelli. sono passati mesi, ma ancora non mi ha chiamato nessuno – può darsi che la sua personalità sdoppiata valga doppio e magari sia la volta buona.

Intanto domani i cittadini di Lardirago avranno la soddisfazione di riavere la loro palestra; lei potrebbe semplicemente unirsi a loro, ma ho l’impressione che preferirà macerarsi nel rancore.

Contento lei…

Questa voce è stata pubblicata in Battibecchi. Contrassegna il permalink.

3 risposte a il ritorno di Carcella

  1. Anonimo ha detto:

    Ho dimenticato di dire Tanti complimenti a tutti i Volontari, la palestra è molto bella!

    Nonna Granny

  2. Anonimo ha detto:

    Devo dire sinceramente che questa credevo che era una invenzione, una voce falsa di paese,
    però la nipote di un mio amico mi ha fatto vedere l’ultima discussione del facebok, e mi ha spiegato i termini: il post è del facebok, il twiet è dell’altro (non mi ricordo come si scrive).
    Se sia legale o no non mi interessa, sono affari loro, però è proprio uno scivolone il loro; forse la Maria allora non ha mai scritto lei, è sempre stato il Cella.

    Nonna Granny

  3. Gianni Catalfamo ha detto:

    Purtroppo sarà difficile che fratel Coniglietto si manifesti – e non solo in omaggio alla sua naturale ritrosia (che qualcuno chiama fifa, ma sono malelingue). Il poverino ha sforzato tutta la notte il suo neurone per capire a quali Scuole fosse riferito l’invito, tra le numerosissime presenti nella metropoli tentacolare, e c’è da temere che lo sforzo l’abbia prostrato…

La tua opinione...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...