I nodi al pettine

La Provincia Pavese ci informa oggi che il Tribunale di Pavia ha emesso l’attesa sentenza relativa al ricorso presentato a giugno 2012 da Luigi Cella contro la delibera di Consiglio Comunale che lo dichiarava decaduto dal Consiglio stesso in forza delle ragioni di ineleggibilità rilevate.

Nella buona sostanza l’istanza di Cella viene rigettata, condannandolo anche al pagamento delle spese legali del Comune; il testo completo della senteza stessa è scaricabile qui: 2013 10 28 sentenza ineleggibilità.

Il Sindaco non ha ritenuto opportuno fare alcun commento, facendo proprio il principio, ben noto ma frequentemente disatteso, secondo cui le sentenze non si commentano ma si accettano.

Dal nostro punto di vista, rileviamo come si sia conclusa un’altra pagina di un rapporto sempre più travagliato tra Luigi Cella e l’amministrazione comunale di Lardirago e perciò, indirettamente, i suoi elettori: dopo la sentenza sulla causa Gatti, anche questo capitolo giudiziario ha avuto qualche conseguenza, ancora una volta, tutta a suo carico.

Insomma, alla fine la verità presenta il conto, e sta cominciando a diventare un po’ salato…

Informazioni su giannicatalfamo

www.linkedin.com/it/giannicatalfamo
Questa voce è stata pubblicata in Succede a Lardirago. Contrassegna il permalink.

La tua opinione...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...